bandierasicilianaLe elezioni regionali 2017 sembrano destinate a cambiare radicalmente la geopolitica dell’autonomismo siciliano. L’anno nuovo si è infatti aperto con la prima uscita pubblica del Movimento Nazionale Siciliano – formazione nata dall’unione di Sicilia Nazione, Fronte Nazionale Siciliano e Movimento per l’indipendenza della Sicilia – intorno a un documento comune in cui viene affermato che “La Sicilia è una Nazione. Una Nazione senza uno Stato”.

Obiettivo del movimento è quello di stipulare con l’Italia un nuovo e moderno patto federativo che preveda l’affermazione (attualizzata, responsabile ed estensiva) di tutti i diritti previsti nello Statuto Siciliano del 1946 e che sappia andare oltre quei diritti. Un patto federativo fra due Nazioni europee regolato da un nuovo Statuto redatto e approvato da un’Assemblea Costituente eletta da tutti i siciliani e poi ratificato dal Parlamento italiano”.




A catalizzare i desideri degli autonomisti siciliani, quindi, è ancora quello statuto autonomo rimasto lettera morta; uno statuto che, se fosse stato attuato, avrebbe reso la Sicilia una terra ricchissima. “Decine di miliardi di euro che, ai sensi di precise norme – si legge nel documento fondativo – dovevano rimanere nella nostra terra sono finiti nelle casse di Roma e altre decine di miliardi di euro che ci erano dovuti, non ci sono mai stati trasferiti”.

Il movimento sarà presente alle prossime elezioni regionali con un proprio candidato alla Presidenza, individuato nell’ ex assessore regionale Gaetano Armao, leader dei giuristi siciliani per il no al referendum costituzionale. Tranchant il giudizio sul governo Crocetta e sul centro-sinistra, reo di aver assunto il centralismo come proprio parametro di riferimento; fatto, questo, “che rende impossibile ogni dialogo”.

Gaetano Armao

Nelle prossime settimane vedrà la luce la proposta di Carta Programmatica del Movimento Nazionale Siciliano, “che sarà offerta al confronto con le forze politiche”.

Ti è piaciuto questo articolo? Prosegui la lettura:

FacebookTwitterGoogle+LinkedInFacebook MessengerEmailPinboardPrintFriendlyCopy Link

Resta aggiornato!

Inserisci il tuo indirizzo Mail:



Indipendenza, nazionalismo, autonomia: la Catalogna al bivio
Leggi di più
Tecnica, Stato, Destino: verso l’era post-umana
Leggi di più
2017 fuga dalla Puglia
Leggi di più
Dove osano lupi e banditi: la geofilosofia della montagna in Camanni
Leggi di più
Dio salvi le regioni. Quella riforma targata PD che non s’ha da fare
Leggi di più
Libertà 2.0: l’homeschooling
Leggi di più

outletlibri

diggita428

autosufficienza

Categorie
La Libreria